1° Maggio

“Io non sono, non ho mai preteso, né pretendo di essere un uomo rappresentativo della cultura. Però sono rappresentativo di qualche cosa. Io credo di essere rappresentativo di quegli strati profondi delle masse popolari più umili e più povere che aspirano alla cultura, che si sforzano di studiare e cercano di raggiungere quel grado del sapere che permetta loro non solo di assicurare la propria elevazione come persone singole, di sviluppare la propria personalità, ma di conquistarsi quella condizione che … Continua la lettura

Perché si festeggia il 1° Maggio

Le origini della Festa del lavoro. La decisione venne presa a Parigi nel 1889 durante il congresso della Seconda internazionale per ricordare una manifestazione operaia a Chicago del 1° maggio 1886, repressa nel sangue

La Festa del Lavoro, celebrata il primo maggio, venne istituita nel 1889 dal movimento socialista, durante il congresso della Seconda internazionale, in quei giorni riunito a Parigi. L’idea nacque per ricordare un comizio sindacale, tenuto all’ Haymarket Square di Chicago l’1 maggio 1886, funestato dallo scoppio … Continua la lettura

Biblioteca luogo di incontro e di cultura

Lo scorso anno scolastico fu richiesta la disponibilità dei genitori per riaprire la biblioteca della primaria Don Milani. Alcune mamme risposero positivamente a questo appello e il progetto iniziò. All’inizio si rese necessario riorganizzare l’ambiente della biblioteca: una grande stanza piena di scaffali grigi, ricolmi di libri molto disordinati. Anche la catalogazione era rimasta in arretrato: c’erano state, infatti, molte donazioni e diversi libri non erano stati archiviati. La capacità di organizzazione delle mamme è grande e così in poco … Continua la lettura

Fai un salto a scuola! – Corsi pomeridiani europei gratuiti

Nell’ambito del PON 2014-2020 si svolgeranno alla Scuola Verga, nel primissimo pomeriggio, da Gennaio ad Aprile 2019, corsi gratuti volti a stimolare la creatività, la capacità di espressione, la gestualità, la manualità, nuove competenze linguistiche e molto, molto altro!!!

Per chi è interessato si tratta soltanto di prendere l’apposito modulo in portineria o dai vostri insegnanti di riferimento e riconsegnarlo al più presto (entro il 19/12) al coordinatore di classe.

Il modulo è scaricabile anche a questo link:

BANDO PARTECIPAZIONE Continua la lettura

Intervista al Prof. Paolo Carnevali, ideatore, del “Rigoletto….ma non troppo!”

Come nasce l’ idea del “Rigoletto…ma non troppo”?
Di questa opera….non-opera?
Fin dalle prime lezioni che ho svolto a scuola, mi sono reso conto che il genere di musica ascoltato dai ragazzi era abbastanza vario, ma escludeva quasi completamente la musica classica e in modo totale la lirica; ovviamente mi sarei meravigliato del contrario: le opere liriche non sono di facile ascolto, né tantomeno di facile intellegibilità per quello che riguarda il testo cantato, che anche per gli ascoltatori adulti … Continua la lettura

Progetto “Il mondo liquido”

LA CLASSE NON È ACQUA… OPPURE SÌ?

Primo premio del concorso alla 2F del nostro istituto, premio speciale alla 2C.

Si è svolta presso la Biblioteca di Villa Montalvo a Campi Bisenzio la premiazione del concorso “Il Mondo liquido”, un progetto per promuovere lettura, informazione ed educazione sui temi dell’acqua e dell’ambiente, rivolto alle scuole di Campi Bisenzio. Non è mancata la presenza del nostro istituto che si è fatto valere con due classi (la 2F e la 2C) … Continua la lettura

L’Inferno della 2C

NEL MEZZO DEL CAMMIN DI NOSTRO STUDIO
CI RITROVAMMO IN UN CORTILE OSCURO
OR VI CONTERÒ DI QUEL CHE HO VEDUTO .

Dopo aver pronunciato questi versi Dante vide avvicinarsi una figura angelicata e capì subito chi fosse: era il custode Walter. Walter disse al poeta: – sarò la tua guida e ti mostrerò il vero inferno! – Dante al suo maestro: – Chi son codesti? – nel cortile stavano vagando delle figure. – Qui vengono puniti gli … Continua la lettura

27 Gennaio Giorno della Memoria a Campi Bisenzio – TEATRO DANTE: SPETTACOLO PER RICORDARE

OFFERTA ALLE SCUOLE UN’ESIBIZIONE PER COMMEMORARE LE VITTIME DELLA SHOAH

Il giorno della Memoria commemora la liberazione da parte dei soldati russi del Campo di Sterminio di Auschwitz il 27 gennaio 1945, data scelta come simbolo per tramandare la memoria di una delle più grandi atrocità di cui l’umanità è stata capace. Una giorno della memoria, per non dimenticare.
Per sensibilizzare i ragazzi delle scuole medie, il Teatro Dante di Campi Bisenzio, ha organizzato uno spettacolo in cui è rappresentato … Continua la lettura

Alla scuola Verga arriva il progetto EDU-CANE!

Nelle classi della scuola Verga, sono finalmente partiti i primi incontri educativi di Approccio al Cane, proposti dall’associazione Educamente.
Lo scopo è quello di favorire la conoscenza da parte dei ragazzi di un animale socialmente utile e correttamente inserito nel contesto sociale e il rispetto dell’alterità animale come ricchezza per la loro crescita personale.
Gli operatori si presentano ai ragazzi, spiegando il loro ruolo e le loro competenze, in modo da creare un’interazione rilassante, divertente, ma anche all’insegna dell’informazione.
Vengono … Continua la lettura

NEL SEGNO DEL MITO: LA STORIA DI NETIÀ

di Sofia Sinforici 1D

Netià eImmagine correlatara un dio, figlio di Nerò e Fatià (dea dell’acqua e dio del fuoco) la sua nascita avvenne con la protezione di suo zio Gi (dio della terra).
Netià era giovane, alto, con lunghi capelli castani, ed occhi celesti. Il suo abbigliamento era formato da un gonnellino bianco ricamato d’oro, era scalzo, e con dei lacci intrecciati sulle braccia.
Un giorno suo padre Fatià e sua madre Nerò, dato che era il suo compleanno, … Continua la lettura

PICCOLI SCRITTORI CRESCONO – “Primo giorno di lavoro”

UN RACCONTO DI COSIMO BADALASSI II CRisultati immagini per ufficio

Maria ha poco più di venticinque anni: è una ragazza graziosa con gli occhi dolci e spesso, molto seri. È timida ed introversa, ma questa mattina è particolarmente nervosa: lei, che ha passato tanti anni della sua vita sui libri ed ha conseguito la sua bella laurea, stamattina affronta il suo primo giorno di lavoro, in un’azienda importante. “Finalmente, dopo vari colloqui, si comincia! Che paura!” Entra in un ufficio spazioso, luminoso, bello. … Continua la lettura

PICCOLI SCRITTORI CRESCONO – Le favole illustrate della 1D

IL LEONE AFFAMATO E IL TOPO FURBO

Un giorno c’era un leone molto affamato che incontrò un topo, con una zampa lo afferrò per mangiarselo. Il topo però disse: “ti prego non mangiarmi, ti prometto che ti porterò un animale molto più grande di me”. Il leone disse: “va bene però entro stasera dovrai portarmi un animale”. Il topo andò alla ricerca di un animale, poi si ricordò che conosceva una capra molto sola e triste, andò da lei, la … Continua la lettura

CALAMANDREI DISCORSO SULLA COSTITUZIONE

“Finché ci saranno ostacoli alla dignità dell’uomo, la Carta sarà incompiuta”

“La politica non è una cosa piacevole, però la libertà è come l’aria: ci si accorge di quanto vale quando comincia a mancare”

Quello che segue è un ampio estratto del famosissimo discorso che Piero Calamandrei, uno dei padri della Carta, tenne davanti agli studenti della Cattolica di Milano il 26 gennaio 1955 inaugurando un ciclo di sette lezioni sulla Costituzione.

Clicca sull’immagine per ascoltare il discorso

Continua la lettura

PICCOLI LETTORI CRESCONO

LA NOSTRA SCUOLA RISPONDE PRESENTE ALLA PREMIAZIONE DEL CONCORSO “UN’ESTATE TUTTA DA LEGGERE” !
Cosimo Badalassi, della classe II C, si è piazzato quinto con la sua recensione.

Nella splendida cornice della Sala Luzi della biblioteca “Ernesto Ragionieri” di Sesto Fiorentino, si è svolta, giovedì 30 novembre alle ore 17.00, la premiazione del concorso “Un’estate tutta da leggere 2017”, arrivato alla sua settima edizione. Si tratta di un progetto rivolto ai ragazzi dagli 11 ai 14 anni anni che … Continua la lettura

ESSERE O APPARIRE, questo è il problema! Il peso dei giudizi degli altri secondo Samanta Amoriello (3B)

Essere o apparire? “L’abito non fa il monaco” recita un noto proverbio, eppure la società contemporanea sembra decretare il contrario. Ormai sembra che le persone non abbiano una propria personalità; tutti con le stesse scarpe, stessi capelli, stessi vestiti, tutti hanno almeno un social, se qualcuno non ne possiede uno per la società è sfigato. Oggi se non ascolti la musica che va di moda vieni preso in giro. Per esempio, in questi ultimi tempi sta andando il rap, se … Continua la lettura

MONDI A CONFRONTO: Carta e penna contro digitale nel tema di Ginevra Gianassi (3B)

Comunicare. Un tempo per farlo si scriveva una lettera, oggi si invia un sms o un’e-mail. Ma la domanda è: quale metodo è il migliore? Sinceramente non saprei scegliere. Perché? Semplice, sono due cose completamente diverse.

Insomma quale sms può sostituire il profumo inebriante della carta appena tagliata? Quale messaggio vocale può competere con il sentimento che ci coinvolge per scrivere una lettera? E quale e-mail supera l’emozione di poterla imbucare sapendo che poi, da lì, partirà per andare in … Continua la lettura

IL ROBOT

di Serena Bertocci, Simona Shen, Ye Xiao Qing, Amin Hamr Erras, Hajar Erraqi

Era una brutta giornata di Novembre, pioveva, tirava vento e faceva molto freddo. L’asfalto era bagnato e le macchine erano costrette a rallentare durante le curve della città di Metroburg. Giuly stava viaggiando veloce perché doveva andare a prendere il figlio Tom a scuola. Il semaforo diventò rosso e Giuly fu costretta a frenare bruscamente. Le gomme dell’auto slittarono e andò a sbattere contro una vetrina. Nell’impatto … Continua la lettura

LA STORIA DI UNO SCIENZIATO E DEL SUO ROBOT

di Amoriello Samanta, Cocchi Camilla, Yang Diego

“Cari scienziati, brindiamo al nostro primo robot che siamo riusciti a creare dopo ben 7 anni!”

“A Luke!!” gridarono i colleghi scienziati.

“Cari colleghi, mi dispiace dovervi lasciare proprio ora, ma devo andare a casa, oggi è stata una giornata pesante per me. Buona serata! A domani!” Disse Erik, il superiore, colui che ha guidato lo studio e la progettazione del robot.

Appena arrivato a casa Erik andò a letto e crollò in … Continua la lettura

VIOLA E RICCARDO ALLE SUPERIORI

Le nostre alunne si interrogano

COSA FANNO ALLE SUPERIORI?

Le nostre reporters Debora e Siria sono andate a trovare alcuni compagni più grandi, Viola e Riccardo, che possono raccontare direttamente con la loro voce l’esperienza delle scuole superiori. 

Intervista a Viola che è al primo anno delle superiori, l’anno del cambiamento.

VAI AL SERVIZIO

Intervista a Riccardo che è arrivato al terzo anno ed è lanciato con convinzione verso la maturità pur avendo ancora percorso impegnativo davanti.

VAI AL SERVIZIOContinua la lettura

ARTICOLI RECENTI

  • _________________________________________________

    RICCARDO IN 3° SUPERIORE

      … continua la lettura

  • _________________________________________________

    DOPO LE MEDIE

    L e   n o s t r e   a l u n n e   s i   i n t e r r o g a n o CHE FARE DOPO LE SCUOLE MEDIE? Debora Rigagnoli intervista Siria Bucci che ci spiega quale scuola superiore ha scelto e quali sono le motivazioni che l'hanno indirizzata verso questo istituto superiore. VAI AL… … continua la lettura

  • _________________________________________________

    UN LAVORO IMPEGNATIVO

      … continua la lettura

  • _________________________________________________

    PRIMA DELLE SUPERIORI

      … continua la lettura

  • _________________________________________________

    IL NOSTRO ANGELO

      … continua la lettura

  • _________________________________________________

    L’AVVENTURA DI BABA

      … continua la lettura

  • _________________________________________________

    IL VIAGGIO A VIENNA

      … continua la lettura

  • _________________________________________________

    INTERVISTA ALLA RAI DI FIRENZE

      … continua la lettura

  • _________________________________________________

    VIDEO “IL NOSTRO ANGELO”

      … continua la lettura

  • _________________________________________________

    UN CANE PER AMICO

    Il nucleo Anpas cinofili della Protezione Civile della Pubblica Assistenza di Campi Bisenzio ha promosso un progetto rivolto alle scuole del nostro istituto (hanno partecipato le primarie Vamba, Don Milani e Marco Polo), con l’obiettivo di far conoscere ai bambini le tecniche base di addestramento e di lavoro dei cani impegnati nelle operazione di soccorso durante terremoti, alluvioni o la… … continua la lettura

  • _________________________________________________

    SUPER SANTOS

    Grande  successo   nell'aula  magna   della  scuola  Verga Un  progetto  lettura  che unisce  calcio  e  legalità L'Associazione    Allibratori    legge   Saviano   alle  classi  terze Per il progetto lettura le classi terze della scuola media Verga hanno quest’anno affrontato un argomento particolarmente delicato: quello della “legalità”. Per farlo è stato scelto l’autore contemporaneo che per antonomasia, in Italia, rappresenta l’indagine e la… … continua la lettura

  • _________________________________________________

    ANGELO CORBO

    P R O G E T T O    L E G A L I T Á UN MINUTO DI S I L E N Z I O Due anni fa commentavo in questo modo l'incontro con l'ispettore Angelo Corbo: "Oggi a scuola, grazie a quei progetti che lasciano un segno nello sviluppo di un anno scolastico, ho conosciuto un… … continua la lettura

  • _________________________________________________

    LA MONACA DI MONZA

    Tutto sulla vita difficile e sofferta della monaca più conosciuta della letteratura italiana INTERVISTA “A CUORE APERTO” ALL'INDOMABILE MONACA DI MONZA “Non intendo sottomettermi alle regole, io” Dopo quattro secoli di silenzio abbiamo avuto la fortuna di intervistare l'autentica “monaca di Monza”, Marianna de Layva. La sua vita problematica e intensa ha fatto sì che la donna diventasse un personaggio… … continua la lettura

  • _________________________________________________

    RICORDARE IL 25 APRILE

    Oggi siamo ancora liberi di festeggiare il 25 Aprile. Una volta non era così, prima del 1945 il 25 Aprile era un giorno come un altro e negli anni che vanno dal 1922 al 1945 la libertà (in tutte le forme garantite dalla Costituzione del 1948) non era una condizione scontata come oggi.  Ecco, è proprio questa considerazione che si… … continua la lettura

  • _________________________________________________

    …E LE CHIAMANO SCUOLE DI PERIFERIA!

    " D O V ' E'   L A   L U N A ? " MUSICAL REALIZZATO DAGLI ALUNNI DELLA SCUOLA  SECONDARIA DI I GRADO "G. VERGA" DELL’ I.C.S. “G. LA PIRA” DI SAN DONNINO C'è una magica, magnifica alchimia nella scuola di San Donnino. Un'alchimia che fa sì che tutto funzioni bene: con gli inevitabili problemi quotidiani tipici di… … continua la lettura

  • _________________________________________________

    PERCHÈ IL 25 APRILE?

    In questo giorno, nel 1945, i soldati nazisti e fascisti si ritirarono da Torino e Milano La Festa della Liberazione si celebra ogni anno il 25 aprile: è dedicata al ricordo per la fine del nazifascismo, nelle ultime fasi della Seconda guerra mondiale. L’occupazione tedesca e fascista in Italia non terminò in un solo giorno: si considera però il 25… … continua la lettura

  • _________________________________________________

    MUSICA POPOLARE

    BELLA CIAO Una mattina mi sono svegliato, o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao! Una mattina mi sono svegliato, e ho trovato l'invasor. O partigiano, portami via, o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao! O partigiano, portami via, ché mi sento di morir. E se io muoio da partigiano, o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao,… … continua la lettura

  • _________________________________________________

    25 APRILE, 5 LIBRI PER SPIEGARE AI BAMBINI COME MAI NON SI VA A SCUOLA

    Venticinque aprile, festa della Resistenza. Scuole chiuse, papà e mamma a casa. In piazza si canta “Bella ciao”. Ma come si spiega a quelli nati nel 2000 questa storia? Fino a qualche anno fa gli studenti la mattina del 25 aprile andavano in piazza con i loro insegnanti ma ora a chi tocca raccontare chi erano i partigiani, cos’hanno fatto… … continua la lettura

  • _________________________________________________

    IL 25 APRILE SPIEGATO A BAMBINI E RAGAZZI

    Di Antonio Carioti e Giovanni Angeli - Dal Corriere della Sera del 25 Aprile 2017 Nel 1945 il mondo era in guerra da più di cinque anni. Il Nord dell’Italia era occupato dall’esercito tedesco, che obbediva a un dittatore crudele, Adolf Hitler, che aveva tolto la libertà al suo popolo e faceva uccidere persone innocenti, come gli ebrei, perché le… … continua la lettura

  • _________________________________________________

    COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA

    PRINCIPI FONDAMENTALI PARTE PRIMA. DIRITTI E DOVERI DEI CITTADINI Titolo I. Rapporti civili Titolo II. Rapporti etico-sociali Titolo III. Rapporti economici Titolo IV. Rapporti politici PARTE SECONDA. ORDINAMENTO DELLA REPUBBLICA Titolo I. Il Parlamento Sezione I. Le Camere Sezione II. La formazione delle leggi Titolo II. Il Presidente della Repubblica Titolo III. Il Governo Sezione I. Il Consiglio dei ministri… … continua la lettura